AAMS è la garanzia di sicurezza per i giocatori online, ecco come funziona!

AAMS è la garanzia di sicurezza per i giocatori online, ecco come funziona!

In Italia le regole del gioco d’azzardo sono gestite da AAMS (Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato) che, richiedendo una serie di requisiti molto restrittivi che le aziende devono rispettare per offrire servizi relativi al gioco d’azzardo, garantisce una importante sicurezza a tutti i giocatori.

L’amministrazione di Monopoli statali richiede che tu superi alcuni test e soddisfi i suoi parametri.

Dovresti avere un buon computer per gestire ogni fase del gioco e che deve essere anche semplice da usare per i giocatori, e sicuro e garantito anche ovviamente. Anche il tuo sistema deve essere impostato in modo che AAMS possa monitorare tutti i dati, tutte le sessioni di gioco, in tempo reale e persino controllare tutti gli eventi passati.

Questi sono i requisiti di AAMS:

– Solo le aziende che gestiscono giochi in paesi europei con un fatturato di gioco di oltre 1500000 euro negli ultimi 2 anni.
– Solo aziende con competenze tecniche e garanzie monetarie (tanto quanto quel fatturato).
– Solo società fondate come società capitali.
– Solo aziende con amministratori affidabili.
– Solo aziende con supporto tecnico e residenza in uno dei paesi della comunità.
– Solo le aziende che pagano 350000 euro ai Monopoli di Stato per la gestione tecnica, l’amministrazione e la supervisione.

Per quanto riguarda la burocrazia, sul sito web deve essere pubblicato un contratto chiaro tra il proprietario e il giocatore e qualsiasi accesso deve essere consentito solo dopo una registrazione completa dei dati per il database di AAMS.
Il proprietario deve anche inoltrare tutte le informazioni di scommessa “anonime” ad AAMS e anche le informazioni sul prelievo e sul deposito.
Se non segui queste regole potresti essere punito (pagando fino a 5000 euro o anche scontando una pena detentiva di 12 mesi).
Ottenere una licenza da sala da poker è piuttosto costoso (100.000 / 300.000 euro).
Inoltre, è necessario entrare nella competizione governativa per il rilascio delle licenze (ora ci sono circa 200 concessioni).
Una volta ottenuto, devi chiedere il permesso AAMS.

Le regole del poker online in Italia sono state recentemente cambiate: è per una decisione del Governo che legalizza il gioco d’azzardo su piattaforme autorizzate da AAMS (come Gioco Digitale).

Regolamenti governativi

In Italia il poker è diventato legale nel marzo 2008, dopo aver cambiato la sua denominazione: da “gioco d’azzardo” a “gioco di abilità”, per entrare nei parametri di un precedente decreto economico del governo (emesso nel 2007, 17 settembre).
In realtà il fatto è che il poker online è fondamentalmente il poker Texas Hold’em, e questo dovrebbe mantenere i limiti per le scommesse dei giocatori (nel poker classico sono teoricamente illimitate). Quindi, questo tipo di gioco ha anche un jackpot finale e questo può ricordare all’autorità una sorta di gioco legale di Bingo. Almeno non ultimo, nell’abilità del Texas Hold’em, i giocatori di poker sono fondamentali, più che azzardati: ed è per questo che ha finalmente ottenuto il permesso.

Secondo il nuovo decreto, c’è una commissione del 3% su qualsiasi scommessa, e l’80% deve essere mai depositato sul jackpot (che non dovrebbe mai essere inferiore alla scommessa).

In Italia hanno legalizzato il poker persino per combattere la “migrazione virtuale” dei fan del poker italiano che giocavano a Texas Hold’Em su piattaforme straniere, senza alcun guadagno per il Tesoro: ultimamente questi tipi di siti web sono disponibili in tutto il mondo (nonostante i divieti di AAMS) e tutti possono giocare su di loro molto denaro dando e ricevendo poche garanzie.
La maggior parte dei siti Web richiede la copia dei dati e dell’ID in 30 giorni dopo l’accesso.